Centro per l’Eccellenza e gli Studi Transdisciplinari

Centro Einaudi | Via Michele Ponza 4/E

EVENTO

Venerdì 26 febbraio 2016

Scuola di Liberalismo

Un ciclo di 18 lezioni sul pensiero liberale

Centro Einaudi | Via Michele Ponza 4/E


Il CEST, in collaborazione con Neos e con il patrocinio della Fondazione Einaudi di Roma e del centro di ricerca “Luigi Einaudi” di Torino, organizza l’edizione torinese della Scuola di Liberalismo 2016. La Scuola di Liberalismo offre un ciclo di lezioni sui temi del liberalismo all’incrocio tra diverse prospettive: diritto, economia, filosofia.

La Scuola vanta una lunga tradizione su tutto il territorio nazionale (oltre 100 edizioni) e, da dieci anni a questa parte, è attiva anche a Torino. Questa edizione, in particolare, si propone di ripensare la Scuola specificatamente per gli studenti universitari, dando una connotazione fortemente accademica per accentuare il contenuto formativo degli incontri.

Tutti gli incontri si terranno al Centro Einaudi (via Ponza 4E), dalle 17:00 alle 19:00. Per info e iscrizioni scuolaliberalismo@gmail.com.

 

  • Venerdì 26/2 Irene Tinagli. Unioni civili. Un’Italia più Aperta
  • Martedì 1/3 Piergiorgio Donatelli. Lo spessore della libertà: il corpo, il sesso, le domande della bioetica.
  • Venerdì 4/3 Heritier-Baldi. Democrazie liberali o società post-totalitarie?
  • Martedì 8/3 Alessandro De Nicola. Perché Adam Smith è importante nella tua vita.
  • Mercoledì 9/3 Luca Ricolfi. L’enigma della crescita.
  • Venerdì 11/3 Andrea Minuz. Il gusto di Stato. Il film di interesse culturale nel cinema italiano.
  • Martedì 15/3 Luigi Marco Bassani. Il labirinto liberale, dalla polis allo Stato.
  • Venerdì 18/3 Eugenio Somaini. I beni comuni oltre i luoghi comuni.
  • Martedì 22/3 Marco Ponti. L’arbitrio del Principe. Sperperi e abusi nel settore dei trasporti.
  • Martedì 5/4 Giorgio Arfaras. È davvero tutta colpa del neoliberalismo?
  • Venerdì 8/4 Elsa Fornero. Le riforme del lavoro e delle pensioni in una prospettiva intergenerazionale.
  • Martedì 12/4 Franco Debenedetti. Sulla politica industriale.
  • Venerdì 15/4 Riccardo De Caria. Stato di diritto o diritto senza Stato? Le visioni “liberali” del diritto tra Bastiat, Hayek e Leoni.
  • Martedì 19/4 Anna Caffarena. L’ordine internazionale liberale: evoluzione, trasformazione o crisi?
  • Venerdì 22/4 Franco Chiarenza. Stato, potere e mezzi di comunicazione di massa.
  • Martedì 26/4 Serena Sileoni. Stato e mercato. Quale utopia?
  • Venerdì 29/4 Beatrice Magni. Conflitti politici, consenso morale: ragioni a confronto.
  • Lezione conclusiva: 10/05 Carlo Cottarelli. La lista della spesa.

In collaborazione con Centro Einaudi (Torino), Fondazione Einaudi (Roma), NEOS


Relatori

Giorgio Arfaras

Ha lavorato fino al 2007 nell’industria e nella finanza: prima alla Pirelli, poi alla Prime, infine, al Credit Suisse (Italy). Dal 2009 è direttore della «Lettera Economica» del Centro Einaudi.

Massimo Baldi

Lavora nel mondo della finanza, ha studiato Economia all’Università di Torino e alla London School of Economics.

Anna Caffarena

È professore associato di Relazioni internazionali all’Università di Torino. Socio fondatore e presidente di T.wai – Torino World Affairs lnstitute, istituto di ricerca e promozione della cultura internazionalistica, è stata external referee per lo European Research Council (ERC).

Franco Chiarenza

Ha lavorato nella RAI fino al 1994, svolgendo sia mansioni dirigenziali che giornalistiche. Ha insegnato Storia della comunicazione alla Sapienza Università di Roma, alla LUISS, e all’Università di Malta.

Carlo Cottarelli

Ha studiato all’Università di Siena e alla London School of Economics. Ha lavorato in Banca d’Italia, ENI e, dal 1988, al Fondo Monetario Internazionale, di cui è attualmente Direttore Esecutivo. Nel 2013 è stato nominato Commissario per la spending review dal Governo Letta, incarico da cui si è dimesso l’anno seguente.

Franco De Benedetti

Imprenditore, è presidente dell’Istituto Bruno Leoni. È stato più volte Senatore della Repubblica.

Alessandro De Nicola

È avvocato, docente in Bocconi, e presidente dell’Adam Smith Society.

Riccardo De Caria

Avvocato, è assegnista di ricerca all’Università di Torino.

Piergiorgio Donatelli

È professore ordinario di Filosofia morale all’Università La Sapienza di Roma. È coordinatore del Dottorato di ricerca in Filosofia e storia della filosofia e direttore del Master in Etica pratica e bioetica. Dirige la rivista Iride. Filosofia e discussione pubblica (il Mulino). È stato visiting professor all’Università of Chicago. Tra le sue opere: La filosofia morale (Laterza, 2001), Introduzione a Mill (Laterza, 2007), La vita umana in prima persona (Laterza, 2012).

Elsa Fornero

È professore ordinario di Economia politica all’Università di Torino ed è coordinatrice scientifica del CeRP (il Centro di Ricerca sulle Pensioni e le Politiche Sociali), da lei fondato nel 1999. Honorary Fellow del Collegio Carlo Alberto, è stata Ministro del Lavoro nel governo Monti.

Paolo Heritier

Professore associato di Filosofia del diritto all’Università di Torino, dove insegna anche Antropologia giuridica e filosofica. Fra i suoi ambiti di ricerca: neuroscienze forensi, estetica ed epistemologia giuridica, teoria delle reti e della complessità, teologia sistematica e liturgica e diritto. Tra le sue pubblicazioni: Ordine spontaneo ed evoluzione nel pensiero di Hayek (Jovene, 1997), Società post- hitleriane? (Giappichelli, 2009), Estetica giuridica (Giappichelli, 2012), La dignità disabile (EDB, 2014).

Beatrice Magni

È ricercatrice presso il dipartimento di Scienze sociali e politiche dell’Università di Milano, dove insegna Filosofia politica, Bioetica, Teorie dell’eguaglianza e diritti. Collabora con il Centro Einaudi, presso il quale coordina la sezione di filosofia pubblica del progetto LPF e dirige il Laboratorio di Bioetica.

Luigi Marco Bassani

È professore associato di Storia delle dottrine politiche all’Università di Milano.

Andrea Minuz

Ricercatore in Cinema, fotografia e televisione alla Sapienza Università di Roma, collabora con Il Foglio e IL24, magazine del Sole 24 Ore.

Marco Ponti

È professore ordinario di Economia applicata all’Università di Milano e coautore del volume L’arbitrio del Principe. Sperperi e abusi del settore dei trasporti. Che fare? (IBL Libri, 2015).

Luca Ricolfi

È un sociologo, professore ordinario di Psicometria all’Università di Torino. Collabora con La Stampa e Panorama.

Eugenio Somaini

Già professore ordinario di Economia politica all’Università di Parma, è curatore del volume I beni comuni oltre i luoghi comuni (IBL Libri, 2015).

Irene Tinagli

Deputato dal 2013, è stata Assistant Professor all’Università Carlos III di Madrid.


Modera

Francesco Beraldi

È studente dell’Università di Torino e allievo del Collegio Carlo Alberto.

Alessandro Campo

È cultore della materia in Filosofia del diritto all’Università di Torino.

Matteo Ciccarelli

È studente di Filosofia all’Università di Pisa e allievo della Scuola Normale Superiore.

Ornella Darova

Studentessa di Economia e statistica all’Università di Torino e allieva del Collegio Carlo Alberto.

Ivan Lagrosa

È studente dell’Università Bocconi di Milano e membro del CEST.

Alberto Martinengo

È research fellow dell’Università di Torino e direttore scientifico del CEST.

Tommaso Portaluri

È studente di Economia e statistica all’Università di Torino e allievo del Collegio Carlo Alberto. È il presidente del CEST.


Centro Einaudi | Via Michele Ponza 4/E